Archivio per la categoria ‘statistiche’

 

Quando si fa una pianificazione di una campagna marketing non bisogna dimenticare i quattro pilastri della performance di marketing e delle campagne pubblicitarie, migliorerà le probabilità di successo.

1. Pubblico
La vostra campagna di marketing dovrebbe essere focalizzata su un pubblico derivante da una varietà di canali attratti dal vostro marchio. Tuttavia, l’identificazione e la localizzazione dei consumatori giusti può essere difficile in quanto i dati spesso sono suddivisi tra diverse fonti. Per comprendere appieno i clienti, consiglio di attingere da diverse fonti di informazioni (ad esempio, il traffico on-line, registrazione del cliente, e fonti offline). E ‘una buona idea guardare alcune categorie come: professione, affinità, stile di vita, tendenze politiche, e altri interessi per capire quali prodotti e servizi possono essere più azzeccati.

(altro…)

Gli investimenti previsti nel 2017, secondo una recente ricerca di Autopilot, si indirizzeranno maggiormente su digital advertising e customer events.

La relazione  (The report) si basa sui dati di un sondaggio di 505 decision-maker con sede negli Stati Uniti.

investment-LG-autopilot-231217.jpg

Circa il 30% dei marketer dice che prevede di investire in pubblicità digitale nel 2017, e il 30% di investire in eventi per i clienti.

(altro…)

A tutti i social media marketing, serve conoscere i numeri per misurare le varie campagne.

Ma quali strumenti di monitoraggio dei social media, piattaforme di CRM, strumenti SEO / SEM e servizi di posta elettronica vengono utilizzati dalla maggior parte delle agenzie di marketing e pubblicità?

social-mirrenrsw-210616.jpg

Mirren Business Development e RSW hanno condotto un sondaggio tra marzo e aprile del 2016 su 227 dirigenti (presidente, CEO, COO, ecc) di agenzie di pubblicità o società di servizi di marketing con sede negli Stati Uniti. Il 34% delle agenzie intervistate, hanno meno di 25 impiegati, il 25% ha 26-50 impiegati, e il resto, ha più di 51 impiegati.

Tra gli strumenti di monitoraggio / Automazione dei social media HootSuite è lo strumento più popolare (utilizzo 70%), seguito da Sprout social (29%) e Klout (27%).

(altro…)

Tra i vari modi per coinvolgere i clienti potenziali e non: le conferenze, le fiere e i webinar sono sicuramente i più utilizzati. Ma non è solo una sensazione, lo riporta anche una ricerca fatta nel mese di agosto e settembre 2015 da Demand Metric e Attend su 202 imprese (68% B2B, 11% B2C, il 21% misto) che ha così sintetizzato:

marketing, eventi

  • circa l’80% delle imprese intervistate dichiara di tenere o partecipare a conferenze,
  • il 69% tenere / frequentare alle fiere,
  • e il 55% partecipa ai webinar.

Altri tipi di eventi sono gli eventi partner (44% coinvolti), gli eventi aziendali (39%), e gli incontri di gruppo fra utenti (29%). (altro…)

Ultimamente sono alla ricerca di numeri legati al marketing B2B, e a tal proposito ho trovato una relazione basata sui dati di un sondaggio fatto a 135 professionisti di marketing, vendite e servizi business che lavorano in aziende di varie dimensioni (il 16% lavora in imprese; il 30% in aziende di medie dimensioni, il 54%, in aziende con meno di 50 dipendenti) riguardati la tecnologia del marketing.
marketingando, marketing b2bIniziamo quindi a vedere da un punto di vista di budget come come si orientano nel prossimo futuro.

Per quasi due terzi (65%) delle aziende B2B si prevede un aumento del budget legato alla tecnologia di marketing. Di questi:

  • il 46% dice che aumenterà leggermente nel prossimo futuro
  • il 19% si aspetta un aumento significativo
  • il 29% non si aspetta alcun cambiamento
  • e il 6% prevede una diminuzione.

(altro…)

Molte organizzazioni di marketing si stanno orientando sempre più verso un’azienda centrata sul cliente anziché sul prodotto.

Per avere un impatto sulla acquisizione, il mantenimento e la crescita, sarà quindi necessario avere una strategia di marketing che abbia un impatto sul “viaggio di acquisto” del cliente e sull’esperienza.

Bisognerà raccogliere gli input del cliente, e condurre ricerche per aiutarci a scegliere le strategie più opportune. Questo processo richiede tempo e risorse, ma una volta completato si sarà in grado di individuare le tendenze e le esigenze dei clienti, e potremo anche sapere informazioni come competitiva, punti di forza, opportunità, debolezze e minacce.

Lo scopo di questo lavoro è quello di dipingere un quadro convincente di come la nostra azienda sarebbe diversa da quella che è oggi e quali programmi e competenze sono necessarie per attuare le strategie.

Quali sono i passi che vanno affrontati per raggiungere il nostro obiettivo?

Metriche e Change Management

Il processo di gestione delle modifiche richiede spesso ad una società di rivedere la propria piattaforma di posizionamento, strategia di marca, segmentazione della clientela e le priorità di targeting, l’integrazione del canale online-offline, pricing, la road map di prodotto, e molti altri articoli.

Le metriche sono una parte fondamentale del processo di gestione del cambiamento. Le persone tendono a gestire ciò che si misura, e tendono ad adottare comportamenti che vengono misurati e premiati.

Una volta selezionate le metriche, è consigliabile metterle a confronto con i numeri storici di performance poiché, potrebbe essere necessario sviluppare o acquistare dei nuovi strumenti, processi e sistemi per rendere attuabili le nuove misure.  (altro…)