Buzz chiude per lasciar spazio a Google+

Per un servizio che nasce ce n'è sempre uno che muore....e questa la dura e veloce legge del virtuale. A dare la notizia è Google stessa che ha deciso di chiudere il servizio di Buzz (link). Buzz permetteva all’interno di Gmail di condividere messaggi e contenuti con i propri contatti. Nato poco più di una anno fa (febbraio 2010)... Continue Reading →

…o quasi. Da realtime a Google+.

Come mi è stato fatto notare il servizio di cui ho pubblicato la news.....è stato sospeso. Peccato perchè era davvero carino....ma pare che Google abbia infatti scelto di adottare e promuovere il suo servizio Google+ (previa registrazione) per combattere i concorrenti del micro-blogging.  Dal Blog di Vic Gundotra (Senior Vice President, Engineering di Google) si... Continue Reading →

Su ↑