Boom di start-up tra le PMI

Pubblicato: 25/03/2014 in statistiche
Tag:,

Recentemente InfoCamere ha stilato una classifica delle regioni con il maggior numero di start-up innovative.
I dati in questione evidenziano che sono 1.792 le società costituendo o già costituite (da un massimo di 48 mesi) che hanno l’obiettivo di sviluppare, produrre e commercializzare “prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico”.

La Lombardia si è aggiudicata il primo posto con un totale di 355 start-up registrate, segue l’Emila Romagna, poi il Lazio e il Veneto. Le ultime in classifica: la Valle d’Aosta, la Basilicata e il Molise. I settori coinvolti: il 30% delle imprese innovative si dedica alla produzione di software e alla consulenza informatica (546 imprese) mentre il 17,4% riguarda la Ricerca e Sviluppo con 312 unità.

Tra le 105 province: prima in classifica risulta Milano, seguita da Roma, Torino e Trento. Ma il dato interessante è che in 99 hanno registrato almeno una start-up.

Per quanto riguarda la forma giuridica, la più diffusa è la società a responsabilità limitata con ben il 96% del totale (1.729 casi), mentre solo l’1,8% delle startup si costituiscono come società per azioni (33 imprese) e l’1,5% come cooperative (27 casi).

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...