Come è stata gestita la comunicazione social legata alla carne equina.

Pubblicato: 21/02/2013 in customer satisfaction, reputazione, social media
Tag:, , , , ,

In questi giorni avrete sentito parlare della polemica sulle carni equine contenute segretamente negli alimenti. Tra i più colpiti colossi come Findus, Tesco, Burger King…Presa dalla curiosità sono andata a vedere come si sono districati da questa situazione sui social media.

marketingandoEd ecco cosa ho trovato.

Dalla pagina Fb di Findus si legge un commento piuttosto sterile da parte dell’azienda.

Nessuna scusa…molto impersonali.

Rimanda ad un comunicato istituzionale…fanno una cronaca di cosa è successo.

marketingando

Sulla Pagina FB di Burger King, non ho trovato nulla benchè l’articolo de “The Guardian” parli di commenti e lo stesso vale per Twitter.

Che abbiano cancellato tutto?

marketingandoAndando invece sulla pagina FB di Tesco si trova un video clip del CEO di Tesco in cui spiega come si stanno muovendo a seguito dello scandalo. Puntano molto sulla fiducia, sulla catena di fornitori…e la loro scelta.

Anche quì non vedo grandi clamori tra i follower…prima di questo videomessaggio.

Ricordate quando abbiamo parlato della gestione delle “crisi” sui social media? E del caso Patrizia Pepe?

Ritenete si siano comportati nel modo giusto?

Voi cosa avreste fatto?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...