Con quale frequenza conviene comunicare? E su quali canali?

Pubblicato: 19/02/2013 in customer satisfaction, esperienza, social media
Tag:, , , ,

Molto spesso chi inizi un’attività sui social si chiede ma quante volte devo aggiornare il mio contenuto? Quanto spesso devo pubblicare contenuti? Quando diventa troppo? Come si fa a trovare il tempo per pubblicare?

La risposta, che tutti odiano sentire, è “dipende”…dal canale che si usa e per condividere il contenuto.

Vi darò alcuni suggerimenti.

Blog: Necessario almeno un messaggio settimanale. Si possono scrivere messaggi autentici o di terze parti, vale la regola che se si riesce a fare un mix tra i due, i contenuti risultino più interessanti. Ovviamente se si hanno contenuti interessanti, aumenta anche il seguito e la necessità di essere presenti e comunicare.

Newsletter, Email: Dipende. Un consiglio è quello di verificare con il nostro odience quanto vogliono essere informati. Spesso trovate scritto: volete ricevere la mail o newsletter mensile? A cadenza settimanale? Su quali argomenti? In questo modo fornirete un servizio ad hoc.

Social media: Posta spesso, ogni volta che puoi. La chiave di successo con il pubblico sui social media è di essere presente quando ci sono loro. Twitter si sa è una conversazione sempre attiva. In qualsiasi momento della giornata, la gente è lì a twittare e condividere. Una tattica per essere sempre presenti anche quando non si può è utilizzare TweetDeck o HootSuite.

 

commenti
  1. silvia scrive:

    Buongiorno,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere Paperblog, http://it.paperblog.com piattaforma partecipativa che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano adatti a figurare tra le pagine del nostro magazine e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

    Silvia

  2. […] Più volte ho trattato il tema dei contenuti e di come sia fondamentale avere qualità all’interno delle nostre comunicazioni. E sappiamo anche che tutto ciò costa fatica e tempo. Vi avevo anche parlato di quanto è bene comunicare sui vari network. […]

  3. […] Con quale frequenza conviene comunicare? E su quali canali? […]

  4. […] già spiegato quanto sia importante avere dei contenuti, aggiornare con frequenza e regolarità, se poi ci aggiungiamo il posizionamento nei motori di ricerca, ci sembra una missione […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...