Call to action: cosa si e cosa no

Vi allego un’infografica che spiega come fare con successo una Call to Action.

Intanto definiamo cos’è la Call to Action: letteralmente “invito a compiere un’azione”. Con questa formula si intendono gli elementi che vengono studiati per indurre l’utente a compiere una determinata azione come l’iscrizione ad una newsletter, la compilazione di un modulo informazioni o anche l’acquisto di un prodotto in vendita. Gli elementi “call to action” possono essere di diversa natura, il più conosciuto è la landing page una pagina studiata nei minimi dettagli dove ogni sua parte ha la funzione di convogliare l’attenzione dell’utente e spingerlo a compiere l’azione desiderata.

Quindi ecco cosa fare:

– siate diretti, usate un linguaggio semplice e chiaro

– ripetete più volte la CTA

– sinceratevi che i link funzionino

…e cosa non fare

calls-to-action, marketing

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Su ↑