Croce e delizia di partecipare ad una fiera. Ma quali i punti da ricordarsi.

Pubblicato: 23/06/2015 in CRM, esperienza, reputazione
Tag:, ,

Oggi voglio parlare di come le aziende partecipano alle fiere.

Sono stata di recente in una fiera specifica di un settore automotive ed ho visto delle cose assurde, credendo che ad oggi non fosse più possibile fare certi errori.

Evitando di menzionare le aziende in questione, mi limiterò a suggerire alcuni punti su cui riflettere.

1. Partiamo dagli obiettivi 

Come sempre dobbiamo avere una strategia e degli obiettivi chiari, quindi rispondete alla domanda: cosa sperate di ottenere in fiera?

  • Siete interessati a generare più contatti?
  • Volete trasformare i potenziali clienti in una quantità uguale di vendite, o cinque volte il ritorno sull’investimento?
  • Volete semplicemente mostrare il vostro prodotto o servizio per renderlo accessibile a più persone?

I vostri obiettivi sono fondamentali per la riuscita di una fiera e vanno tenuti ben a mente.

2. Creare un business plan intorno agli obiettivi

Una volta che gli obiettivi sono stati decisi, è necessario un piano strategico condiviso in modo che il team possa raggiungere, e si spera superare tali obiettivi.

La pianificazione di una fiera non si limita solo alla prenotazione dell’albergo, dell’aereo o dei biglietti per il personale che ci dovrà andare, è una macchina ben complessa.

Cominciate a riflettere su questi punti:

  • Come avete intenzione di guidare i visitatori al vostro stand?
  • Avete intenzione di utilizzare un direct mailing per i vostri clienti attuali?
  • Avete un piano per invitare i vostri clienti?
  • Farete un concorso o delle promozioni?
  • Esistono omaggi per invogliare la gente a visitare il vostro stand?
  • Utilizzate il social media marketing?
  • Esiste un piano per massimizzare la prossima fiera con Twitter, Facebook, YouTube, LinkedIn?

Social media marketing deve essere ben pianificato, in anticipo, per costruire pre-show d’effetto. Da Clip video brevi sui prossimi rilasci di prodotto, o i servizi offerti dalla vostra azienda, dei demo teaser, o clip rompicapo sul concorso o omaggi … tutto può essere pubblicato su YouTube o il vostro sito web. Queste clip possono poi trasformarsi in tweet, pubblicati  sulla pagina fan di Facebook, condivisi su LinkedIn, e incorporati nel post del blog.

I social media possono essere utilizzati per raggiungere le personalità dei media e gli influenzatori all’interno della vostra nicchia che frequenteranno la fiera. Essere in grado di connettersi con loro socialmente dando loro un motivo per venire a visitare il vostro stand può essere una grande vittoria per la vostra azienda.

3. Scegliere i membri del team che parteciperanno alla fiera

Un elevato ritorno sugli investimenti (ROI) è probabilmente uno dei vostri obiettivi, soprattutto se si sta investendo molto per partecipare alla fiera, in primo luogo. Uno dei modi migliori per garantire un ROI invidiabile è quello di avere grandi persone nella vostra squadra.

La gente che sarà presente allo stand rappresenta il vostro business. E’ il vostro biglietto da visita. Assicuratevi di formare le persone affinché conoscano bene il prodotto o il servizio, che siano amichevoli e coinvolgenti. Essi dovrebbero essere persistenti senza essere aggressivi, e responsabili. Hanno bisogno di essere ben preparati sul tipo di domande che potrebbero giungere dai potenziali clienti che visitano lo stand, preparate un Q&A.

Scegliete i membri del team che i vostri clienti già amano.

4. Mantenete lo stand pulito e confortevole

Qualunque sia lo stile del vostro stand, l’importante è che sia invitante. I visitatori al vostro stand non devono mai sentirsi limitati o claustrofobici.

Cercate di evitare il disordine, anche se si stanno mostrando i prodotti, o facendo dimostrazioni, o mettendo su schermi colorati, è importante che tutto sia pulito, ordinato e attraente.

Se avete una sala riunioni, vale la stessa regola.

5. Assicuratevi che conoscano il vostro nome

In questo caso si parte già dalla guida della fiera, che indica dove siete posizionati. Se fate parte di un gruppo, indicate tutti i brand coinvolti.

Lo stand dovrà poi riportare una segnaletica adeguata. Tutto deve imprimere il vostro logo: lo schermo, la carta intestata, i vestiti, e gli oggetti promozionali, mettete il vostro logo davanti e al centro. Chiunque passa deve riconoscere chi siete.

6. Follow-up dopo l’evento 

Questo è un punto delicato e fondamentale. Studiate una strategia di follow-up per massimizzare il processo di costruzione di relazioni con le persone che vi hanno fornito i loro riferimenti di contatto in fiera.

Ricordate di trattare queste persone come “contatto caldo”, non come un cliente acquisito. La vostra strategia dovrebbe essere quella di inviare un e-mail di follow-up, ringraziandoli per aver visitato, ricordando loro i vostri profili di social media, offrendo loro la possibilità di scaricare alcuni file digitali che potrebbero avere un valore per loro.

Chi scarica quello che hai offerto può quindi essere parte della vostra campagna prospect, consistente in una serie di email inviate nel corso dei prossimi 3-6 mesi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...