I consumatori credono ancora nella pubblicità?

Pubblicato: 04/07/2013 in esperienza, reputazione, social media
Tag:, , ,

Oggi ci occupiamo di pubblicità. La pubblicità può essere una delle più grandi sfide di un marchio e ne determina “l’immagine”.

marketingando

Vengono utilizzati differenti mezzi di comunicazione come la televisione, la radio, i giornali, le affissioni, la posta, internet, per influenzare in maniera sistematica i comportamenti e le scelte dei consumatori riguardo all’utilizzo di un bene o un servizio.

Questa infografica dall’Ambassador aiuta a far luce su come la percezione pubblica della pubblicità stia cambiando, e quali siano i mezzi pubblicitari su cui dovrebbero concentrarsi le aziende nel futuro.

Alcuni highlights:

  • Il 93% di coloro che hanno risposto all’indagine (età tra i 25 e i 34 anni) dice di usare un motore di ricerca per trovare un’azienda con cui fare business.
  • Le pubblicità sui siti web aziendali hanno forte credibilità.
  • Solo il 47% dei consumatori crede “qualche volta” nella pubblicità, mentre le aziende sono convinte che almeno il 43% ci creda “sempre”. 
  • Il 57% percepisce la pubblicità come qualcosa di estremamente esagerato.
  • I giovani sono tendenzialmente più “creduloni” rispetto a persone over 55 anni.
  • Le raccomandazioni sono ancora in testa nella scala dei motivi che ci inducono a scegliere per un acquisto piuttosto che un’altro.
  • I commenti dei consumatori sui post nei social media sono il secondo riferimento prima di un acquisto.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...